valle Antrona - ALESSANDRO DOSELLA | Avventura

Vai ai contenuti


Trekking – Giro del rifugio Andolla

Questa escursione è l'ideale per immergersi nella natura selvaggia della valle dove incontrare cervi, caprioli, marmotte e stambecchi tra le pietraie e le piccole radure non è poi così difficile. Ci troviamo all’interno del Parco Naturale dell’Alta Valle Antrona. Lasciata la macchina in uno dei numerosi ma piccoli parcheggi, una diga a gradoni chiamata Diga dei Cavalli 1510 mt., nasconde un lago di colore smeraldo che apre le danze di questa nostra escursione. Qui la natura regna sovrana.
[ vista sulla Diga dei Cavalli ]
Iniziamo a camminare attraversando la diga e la prima foto è di rito sul lago che si apre imponente davanti a nostri occhi. Con una giornata soleggiata il lago appare subito di un color turchese quasi preso da una cartolina.
[ lago dei Cavalli ]
Attraversato il lago ci dirigiamo verso l'inizio del nostro sentiero, il C27. Lo costeggiamo in un saliscendi fin verso la sua fine oltrepassando dapprima l'Alpe Fraccia 1524 mt. e poi all'Alpe Gabbio 1505 mt.
Il sentiero é ben segnalato e permette di raggiungere la fine del lago in tutta tranquillità. Troviamo anche una fontanella, che male non fà, per i nostri rifornimenti idrici.
Finito il lago non ci resta che oltrepassare il ponte di legno che attraversa il torrente Loranco. Iniziamo ad intravedere il rifugio Andolla 2061 mt. in lontananza.
[ vista in lontananza sul rifugio Andolla ]
Proseguiamo fino ad incontrare una cappella che ci indica che siamo giunti all'Alpe Piana Ronchelli 1578 mt. Il sentiero fin qui è ancora abbastanza semplice tra il verde della valle e qualche ruscello di tanto in tanto.  La seconda parte dell'escursione risulta più difficoltosa e consigliata ad escursionisti più allenati.
[ Alpe Piana Ronchelli ]
La seconda parte del sentiero ci mette alla prova. Qui delle calzature adeguate la fanno da padrone...ma lo scenario ripaga di tutti gli sforzi fatti fin'ora. Si prosegue su grossi massi prendendo quota velocemente su un sentiero esposto totalmente al sole che nelle giornate soleggiate ci dice che la crema solare diventerà la nostra migliore alleata insieme all'acqua.
Un'ultimo sforzo e siamo al rifugio Andolla con tutta la sua vallata di fronte a se.
[ rifugio Andolla ]
[ vista sulla valle Loranco ]
Dati tecnici
DISLIVELLO: +700 mt. circa
DISTANZA: 15.9 km
DURATA: 5 ore in maniera moderata
DIFFICOLTA’ ESCURSIONE:  Il trekking non presenta difficoltà dal punto di vista tecnico. La prima parte dell'escursione è consigliata anche a famiglie e non necessità di particolari attenzioni se non quelle della normale camminata; tuttavia nella seconda parte del sentiero si consiglia un'adeguata scarpa da trekking per evitare slogature dovute al terreno particolarmente accidentato e ricco di massi.
©alessandro dosella 2020
Torna ai contenuti